Nell’ambito della tutela vertenziale e/o legale, individuale e collettiva, opera l’Ufficio vertenze e Legale così come le diverse categorie sindacali, che si avvale del lavoro svolto da propri funzionari nonché dell’attività professionale prestata da avvocati liberi professionisti e/o studi associati in convenzione.
Chi può rivolgersi all’UVL e a quali condizioni?
L’ufficio vertenze confederale presta la propria tutela prevalentemente a coloro il cui rapporto di lavoro è già cessato o a coloro che in costanza di rapporto di lavoro non sono associati alla categoria di riferimento; inoltre l’opera viene prestata anche nei confronti dei cosiddetti lavoratori atipici (lavoratori somministrati, collaboratori coordinati e continuativi, collaboratori occasionali).
La condizione  obbligatoriamente richiesta per avvalersi dell’assistenza dell’UVL è costituita dalla adesione ai valori e ai principi ispiratori della CGIL.
Tra questi diventa cruciale la consapevolezza  di essere entrati in un sistema integrato e solidale che opera universalmente a favore di tutti lavoratori e le lavoratrici e che per questo ha necessità di recuperare risorse in forma di autofinanziamento.
In conseguenza di quanto sopra premesso il lavoratore che liberamente decide di farsi assistere dall’UVL deve necessariamente regolarizzare, qualora non l’abbia già fatto, la propria posizione, mediante iscrizione alla Organizzazione Sindacale.
Quali attività vengono svolte all’interno dell’UVL?
– informazioni e consulenza sui diritti esigibili nell’ambito del proprio rapporto di lavoro anche in relazione alle diverse tipologie dei rapporti di lavoro (Tempo indeterminato, determinato, apprendistato, lavoro intermittente);
-controllo e verifica della busta paga e TFR;
– consulenza e informazioni dei rapporti di lavoro atipici;
– predisposizione di pratiche vertenziali per recupero crediti da lavoro;
– impugnazioni di licenziamento;
– assistenza alle contestazioni disciplinari;
– impugnazioni dei provvedimenti disciplinari;
– assistenza nelle procedure per l’emersione del lavoro nero e irregolare;
– assistenza nelle procedure conciliative presso l’Ispettorato territoriale del lavoro;
– tutela dei diritti patrimoniali nell’ambito delle procedure concorsuali (fallimento, amministrazione coatta e concordati);
– assistenza nell’inoltro telematico delle dimissioni volontarie.

 

Contatti:
Mara Gnani
mara.gnani@mail.cgilfe.it
Tel: 0532 783253

Massimiliano Diolaiti
massimiliano.diolaiti@mail.cgilfe.it
Tel: 0532 783221
Fax: 0532 783294

SEDE: Piazza Verdi, 5 – Ferrara